Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
giovedì 17 marzo 2016

Dolci Finanziamenti 

Aprire un Laboratorio di Pasticceria con Finanziamento

Leggi anche Come aprire un pasticceria – Guida completa
e visiona la categoria Franchising Bar e Ristorazione


Consentitemi il gioco di parole, ma i dolci sono il sale della vita. Ognuno di noi li ama e li vorrebbe mangiare ogni giorno. Non solo mangiarli, fare i dolci, per molti, è una vera passione. Passione che per colpa delle limitate risorse finanziarie disponibili non possono trasformarsi nel lavoro dei propri sogni.

Non tutti possono chiedere credito alle banche, per mancanza di garanzie o per colpa del costo d’ammortamento del mutuo.

Ma fortunatamente esistono diversi tipi di finanziamenti a livello regionale, statale ed europeo, che incentivano la nascita di piccoli laboratori di pasticceria in Italia, erogando ogni anno milioni di euro sotto forma di finanziamenti a tasso agevolato (1-2%) o anche a fondo perduto, i quali potranno essere usati per acquistare beni strumentali per avviare al meglio la propria pasticceria.

aprire un laboratorio di pasticceria con finanziamento

 

Come accedere ai diversi fondi

Come detto di tipi di finanziamento ne esistono diversi: Invitalia, Contributi Europei e Regionali, quelli per l’imprenditoria femminile e molti altri. Per poter richiedere questi finanziamenti ed incentivi, sarà necessario andare nei siti web istituzionali e farne domanda. Attenzione però che non tutti possono accedere a questi fondi. Per accederci è necessario:

  • Aver raggiunto la maggior età.

  • Non essere occupati al momento della domanda ai finanziamenti.

  • Non essere mai stati segnalati come cattivi pagatori.

  • Costituire una ditta individuale od una società (di persone o di capitali).

  • Presentare alla commissione competente un business plan valido e convincente.

  • Non essere mai stati dichiarati falliti.

  • Mantenere l’attività per un periodo minimo di 5 anni.

Per determinati finanziamenti come Invitalia o la Legge 185/2000 “Incentivi all’autoimprenditorialità e all’autoimpiego”, oltre ai requisiti sopra esposti, si risulterà idonei solo se si è residenti nelle regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Oltre alla residenza, che dovrà essere continua da oltre sei mesi, anche la sede legale, amministrativa ed operativa, della ditta individuale o della società che verrà costituita come soggetto giuridico della pasticceria, si dovrà trovare nelle regioni citate.

Una volta ottenuta l’idoneità, sarete in grado di accedere a fondi in grado di far partire la vostra impresa. Questi fondi in generale verranno erogati nei seguenti modi:

  • 50% come finanziamento a tasso agevolato e il restante 50% come contributo a fondo perduto.

  • Finanziamento a tasso agevolato al 100%.

  • Una quota erogata esclusivamente come contributo a fondo perduto.

Una volta ottenuti i fondi necessari, tutto quello che vi resterà da fare sarà avviare al meglio la propria pasticceria, come? La risposta potrete trovare leggendo la Guida completa su come Aprire un Pasticceria.

Visita anche la categoria Franchising Ristorazione e Franchising Pasticceria per scoprire le migliore offerte dei migliori marchi in franchising in Italia.

Henry Hylton
Staff Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere