Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
lunedì 27 novembre 2017

Quanto bisogna investire davvero per entrare nel settore "gluten free" 

Costi per Aprire un Negozio per Celiaci

Leggi anche: Come aprire un negozio di alimenti senza glutine

Confronta i migliori Franchising di Prodotti Senza Glutine e Per Celiaci

Aprire un negozio di alimentari per celiaci si è rivelato negli anni un business di successo. C’è un costante incremento della domanda di prodotti senza glutine ed il trend più che positivo del mercato non sembra essere in procinto di arrestarsi.

aprire negozio senza glutine costi

I dati del mercato

Ogni anno, solo in Italia, si riscontra un aumento del 10% delle persone a cui viene diagnosticata l’intolleranza alimentare al glutine più o meno grave, in costante aumento sono anche i bambini nati già affetti da questa intolleranza. Si stima ad oggi che una persona su cento circa sia affetta da celiachia, un numero destinato tristemente ad aumentare.

Ad una sempre crescente richiesta da parte del mercato, non solo da parte dei celiaci ma anche da persone attente alla propria salute che vogliono seguire un’alimentazione consapevole, i negozi per celiaci hanno saputo rispondere prontamente con una vasta scelta di prodotti controllati e certificati dall’Associazione Italiana Celiachia.

Aprire un negozio per celiaci può rivelarsi molto redditizio. Infatti nonostante ve ne siano sempre di più, e sempre più supermercati integrino prodotti senza glutine, il mercato è lungi dall’essere saturo.

Quanto bisogna investire?

Uno degli aspetti da valutare con più attenzione quando si vuole aprire un negozio per celiaci, sono i costi e l’investimento iniziale necessario.

Mediamente, per aprire un negozio per celiaci, saranno necessari dai 40.000 ai 60.000 euro. L’investimento varia ovviamente in base alla metratura del locale, alla varietà dei prodotti offerti, al posizionamento, agli interventi strutturali e così via.

Il dettaglio dei costi

Poniamo il caso di voler aprire un negozio alimentare per celiaci di piccole dimensioni, con una vasta scelta di prodotti, tenendo tuttavia i costi ridotti al minimo indispensabile.

  • Locale di 40 – 50 mq sito in zone semi centrali o periferiche. Il costo per l’affitto e le utenze iniziali, l’adeguamento del locale, l’allacciamento alle reti ed agli impianti sarà di circa 10.000 €.
  • Per un arredamento minimale, espositori, attrezzature, software ed hardware, insegna, frigoriferi per gli alimenti freschi e congelatori per i surgelati, saranno necessari almeno 15.000 €.
  • Altri 10.000 € minimi saranno necessari per il primo impianto merce che andrà a riempire il negozio.
  • Altri 5.000 € serviranno per gli adempimenti burocratici e per eventuali consulenze come quella del commercialista (ricordiamo che, nel caso non lo si possegga già, sarà necessario ottenere un attestato per poter commercializzare generi alimentari).
  • Infine sarà prudente stimare almeno 3.000 € per una campagna di inaugurazione con promozione online ed offline.

L’investimento iniziale, così stimato, risulta di 43.000.

Ricordiamo che nei costi sopra citati non abbiamo tenuto conto della spesa per eventuale personale dipendente, per grandi interventi di ristrutturazione né per tutti i costi di gestione (affitto, utenze, riordini merce, campagne di marketing e comunicazione) che saranno da affrontare regolarmente anche a poca distanza dall’apertura.

Se volete invece aprire un negozio di prodotti senza glutine con il supporto di un’azienda esperta e di un marchio già noto sul mercato, potete affidarvi ad una delle reti franchising operanti nel settore di prodotti per celiaci. Per un format “chiavi in mano” viene richiesto un investimento che va dai 6.000 ai 26.000 € circa.

Scopri i migliori Negozi per Celiaci in Franchising

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere