Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
lunedì 10 luglio 2017

Scegliere la location più adatta è il primo passo verso un'attività di successo ! 

Dove aprire una parafarmacia

Leggi anche: Come aprire una parafarmacia - guida completa

Visita la sezione dedicata alle Parafarmacie in Franchising

La crescente attenzione delle persone per la salute, per il benessere fisico e mentale ed il bisogno non solo di tutelare la propria salute ma anche di apparire sempre al meglio, ha garantito ad alcune attività imprenditoriali un trend costantemente positivo. Tra queste attività troviamo le parafarmacie, luoghi in cui si possono trovare tutti i prodotti utili per la cura del corpo e della mente, alternative ai classici medicinali, e prodotti volti al benessere.

Aprire una parafarmacia ad oggi è nettamente più semplice rispetto al passato, grazie ad una semplificazione dell’iter burocratico e dei requisiti necessari. Il primo step per aprire una parafarmacia di successo è quello di scegliere la location più adatta con estrema cura. Da questo dipenderà la buona parte della riuscita del vostro business.

dove aprire parafarmacia


Dove aprire?

Innanzitutto, per aprire una parafarmacia di successo bisogna scegliere una zona adeguata e con sufficiente bacino di utenza da garantirvi un soddisfacente afflusso di clienti giornalieri.

Oltre al numero di abitanti, bisogna valutare attentamente la presenza e la vicinanza di concorrenti. Business in grado di concorrere con la vostra parafarmacia sono non solo altre parafarmacie ma anche farmacie, erboristerie e piccoli e grandi centri commerciali.

La lontananza di attività commerciali concorrenti sarà fondamentale per potersi garantire sufficiente clientela e per far divenire la vostra parafarmacia un punto di riferimento. A questo scopo, anche i piccoli centri abitati possono essere adeguati, merito della loro lontananza da centri commerciali e vie principali.

In linea di massima, inoltre, è consigliabile come per ogni altra attività commerciale scegliere un locale con buona visibilità, in una zona di passaggio e con elevato afflusso di pedoni o veicoli.

Bisogna inoltre fare attenzione alle attività che sono presenti nelle vicinanze, e che potrebbero favorire l’afflusso di clienti, come case di cura per anziani, case di riposo, centri fisioterapici, studi medici o altri centri di ritrovo. Anche il target di passaggio e residente nella zona è fondamentale per garantirsi un numero sufficiente di clientela interessata ad entrare in una parafarmacia.


Che caratteristiche deve avere il locale?

Un locale adeguato ad aprire una parafarmacia deve essere arioso, armonioso e trasmettere ai clienti un senso di accoglienza, professionalità e soprattutto ordine e pulizia.

Per far ciò, è bene scegliere locali sufficientemente ampi, almeno 100mq, che vi permettano un’ottimale esposizione dei prodotti, spazio sufficiente per il loro stoccaggio ed immagazzinaggio, spazio sufficiente ad accogliere i clienti e per la zona delle casse nonché spazio dedicato a spogliatoi e bagni per il personale.

È importante, inoltre, scegliere con cura espositori, luci ed illuminazione ed arredi, in modo da valorizzare al meglio i prodotti e creare uno spazio accogliente ed arioso.

Oltre all’interno del locale è bene anche curare l’esterno ed assicurarsi di avere un’insegna visibile e chiara che faccia capire di che tipo di attività si tratta. Fondamentale poi sarà la presenza di un ampio parcheggio di fronte all’attività, o per lo meno nelle immediate vicinanze.

Visiona i migliori marchi in franchising di parafarmacie.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere