Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
mercoledì 11 aprile 2018

La Piadina Romagnola, un business di successo 

Idee per Aprire una Piadineria

Tutte le Piadinerie in Franchising le trovi QUI.

Leggi anche: Come aprire una piadineria

In un periodo in cui lo street food è sempre più diffuso, e sempre di più gli alimenti della tradizione italiana ne fanno parte, un posto speciale riescono a ritagliarselo le piadinerie. La piadina è un alimento tipico della tradizione romagnola, un ideale pasto veloce, nutriente e gustoso, facilmente personalizzabile nei ripieni, sia dolci che salati, e negli impasti.

Aprire una piadineria potrebbe rivelarsi un business di successo, soprattutto considerando che mediamente in Italia si consumano 60 milioni di piadine all’anno.

idee aprire piadineria

La piadineria è un locale apprezzato non solo dai romagnoli ma anche da tutto il resto degli italiani e, sempre di più, la piadina è conosciuta anche all’estero, dopo aver conquistato il cuore e le pance di migliaia di turisti in visita.

Aprire una piadineria, trattandosi di attività artigianale, è meno complesso rispetto all’apertura di altre attività ristorative. Una volta superati gli ostacoli inerenti la messa a norma del locale, gli adempimenti burocratici ed i costi di avvio, per aprire una piadineria di successo sarà necessario differenziarsi dalla concorrenza o eccellere per qualità e prezzi competitivi.

Vediamo insieme alcune idee utili per chi desidera aprire una piadineria di successo, a partire dai prodotti da offrire sino alla tipologia di format e di locale.

Il Prodotto

La prima idea per differenziare la propria piadineria dalla concorrenza è quella di distinguersi grazie ai propri prodotti. Partendo dalla piadina che si può preparare sottile e croccante secondo la tradizione Riminese o più morbida e spessa come si fa più al Nord, perché di piadina non ce n’è una sola.

Una buona idea è quella di offrire al cliente possibilità di personalizzazione e combinazioni diverse. Molto apprezzati sono gli impasti per celiaci, per vegani (senza strutto), o con farine speciali come quella al kamut o integrale, quella al farro o ai ceci.

Le farciture poi possono essere innumerevoli. Se volete aprire una piadineria gourmet allora dovrete offrire prodotti DOP e DOC con abbinamenti ricercati e particolari, se invece volete aprire una piadineria artigianale autentica e casereccia i prodotti dovranno essere bio, a filiera corta e soprattutto di stagione.

Anche l’originalità gioca la sua parte. Un’altra idea interessante per aprire una piadineria è quella di offrire, oltre alle piadine dolci, anche crescioni, panzerotti fritti, piadine finger food da aperitivo e prodotti creativi come i piada burger.

Il Locale ed il Format

Un’altra idea per aprire una piadineria di successo è quella di ricreare un ambiente particolare e creativo. Forse il format più apprezzato è ancora quello casereccio, con arredi ed ambienti tradizionali delle vecchie botteghe artigiane, divise tipiche, cucina a vista e un ambiente familiare e raccolto. Tuttavia grande successo lo hanno anche le piadinerie più moderne, con ambienti rivisitati, ricercati ed arredi creativi.

Aprire una piadineria è inoltre possibile in differenti tipologie di locale, dall’osteria o ristorante tipico romagnolo che offre anche piadine da consumare ai tavoli sino ai chioschi nei centri storici, dalla piadineria ambulante sino ai piccoli locali d’asporto.

Confronta le migliori Piadinerie in Franchising qui.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere