Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
lunedì 26 novembre 2018

Il nuovo trend ristorativo - i panini americani a forma di ciambella 

Aprire un Negozio di Bagel – Guida Completa

Scopri come Aprire una Bakery QUI.

Visita la sezione Ristorazione Franchising per le migliori offerte del settore.

Entrare nel settore ristorativo può ancora ad oggi essere un’idea redditizia e di successo per tutti coloro che desiderano mettersi in proprio. Per far fronte all’elevata concorrenza, tuttavia, è necessario offrire prodotti di elevata qualità, prezzi concorrenziali, ed una buona dose di originalità, magari reinventando un prodotto già conosciuto o specializzandosi in qualcosa di ancora poco noto o diffuso.

Un’idea davvero interessante per chi desidera mettersi in proprio nel settore ristorativo è quella di aprire un negozio di bagel, un bagel shop o “bageleria”.

aprire bagel shop bageleria

 

Cos’è il Bagel e la sua Diffusione

Il bagel è un panino a forma di ciambella, o anello, di origine polacca ed ebraica. La sua preparazione è particolare e prevede che la pasta venga prima bollita in acqua e poi cotta in forno, permettendo ai bagel di ottenere una speciale consistenza densa e dorata all’esterno. Le varianti di bagel, da quelli vuoti a quelli farciti proprio come un panino, sono infinite e spaziano da quelle dolci a quelle salate, prevedendo spesso decori esterni come semi, sale o polveri aromatiche.

Il bagel ha trovato ampia diffusione prima in America del Nord e Canada, grazie agli immigrati, poi nel resto del mondo. Ad oggi il bagel è onnipresente nella cultura americana ed in luoghi quali panifici, chioschi di street food, pasticcerie e caffetterie. Grazie ad una sempre maggiore globalizzazione, ed all’esportazione della cultura americana grazia a film, social e serie tv, il bagel ha presto iniziato a diffondersi anche in altri paesi tra cui l’Italia.

Se pur a molti sia ancora poco noto, il bagel è molto diffuso oramai in diversi paesi tra cui Stati Uniti, Germania, Canada e Regno Unito ma anche nelle più europee, e lontane culturalmente, Francia ed Italia.

Ad oggi in Italia i bagel si possono trovare soprattutto nelle diverse bakery e caffetterie in stile americano, e magari anche in qualche bar all’italiana più propenso ad includere prodotti  originali e di importazione. Inoltre, anche in Italia esistono già dei locali, se pur ancora molto rari, specializzati interamente in bagel, con format dinamici e di facile gestione che si prestano anche alla diffusione mediante il franchising.

Visita anche le sezioni Bakery in Franchising e Caffetterie in Franchising.

 

Perché Aprire una “Bageleria” Conviene

Il bagel è un prodotto che presenta moltissimi vantaggi per un neo imprenditore. Si tratta di un prodotto da forno estremamente versatile e personalizzabile in mille varianti sia dolci che salate, con farine speciali, senza zucchero, in versioni vegane o senza glutine, nonché di un prodotto che presenta costi di preparazione e per le materie prime estremamente contenuti.

Il bagel inoltre è adatto per ogni momento della giornata, dalla colazione al pranzo, sino alla merenda, alla cena o all’aperitivo serale, permettendo ad un negozio di bagel di lavorare potenzialmente per tutto l’arco della giornata.

Inoltre, aprire un negozio di bagel permette di avviare l’attività con diverse formule in base alla capacità di investimento, alle aspirazioni personali, alla location ed al target di riferimento nonché alla visione di business del futuro imprenditore.

Aprire un negozio di bagel di successo è di fatti possibile con formula di solo asporto, quindi con un locale di dimensioni ridottissime che contenga solo il laboratorio ed una vetrina / piccola area per la vendita, con format completo di caffetteria, anche in stile americano e con una gamma più completa di prodotti complementari dolci e salati, con una formula di street food / fast food ambulante o con un piccolo chiosco in luoghi di particolare affluenza quali centri commerciali, centri storici, aree prossime alle uscite da scuole / uffici, ecc.

 

Cosa Serve, Iter e Requisiti per Aprire un Bagel Shop

Per aprire un bagel shop serviranno requisiti ed un iter differente a seconda del format che si decide di sviluppare. Diversi saranno infatti la metratura del locale necessaria, i requisiti strutturali e legali nonché la localizzazione per un negozio di bagel di solo asporto o per una caffetteria in stile americano specializzata in bagel.

Generalmente per avere successo è comunque necessario avere le seguenti accortezze in fase di pianificazione e gestione:

  • analizzare la location e trovare il miglior locale
  • analizzare il mercato e la domanda locale
  • individuare il target e le specifiche abitudini ed esigenze
  • analizzare l’eventuale concorrenza, anche a livello nazionale
  • pianificare con cura l’avvio e la gestione mediante redazione di un business plan, analisi dei costi e dei tempi di rientro dall’investimento
  • creare una campagna di marketing, soprattutto online e sui social, accattivante ed in linea con il proprio target di riferimento
  • frequentare dei corsi formativi per conoscere il prodotto e padroneggiare le tecniche di preparazione dei bagel secondo la ricetta originale, per poi personalizzare e variare la stessa
  • allestire il locale, soprattutto nel caso in cui vi sia consumazione in loco, con un design piacevole, fresco, ordinato ed accogliente

Inoltre, per aprire un negozio di bagel di qualunque tipologia sarà necessario adempiere al seguente iter:

  • apertura Partita Iva
  • iscrizione al Registro delle Imprese
  • apertura posizioni INPS ed INAIL
  • comunicazione di Inizio Attività
  • ottenimento del nulla osta sanitario Asl
  • permesso per esporre l’insegna
  • messa a norma di locale, laboratorio e cucina
  • ottenimento degli attestati SAB ed HACCP

 

Costi e format di Successo in Franchising

Per aprire un negozio di bagel sarà necessario un investimento variabile a seconda del format, della dimensione del locale, dello stato dello stesso, della tipologia di allestimento e della località scelta per l’apertura.

Se per aprire un bagel shop di solo asporto, con chiosco, piccolo negozio o ambulante, può essere sufficiente un investimento  iniziale, comprensivo di tutti i principali costi, di circa 20.000 – 30.000 euro, per aprire un negozio di bagel di dimensioni medie / grandi con sala consumazioni e servizi aggiuntivi quali caffetteria, pasticceria, pranzi con format fast-casual, aperitivi, colazioni e brunch in stile americano, sarà necessario un investimento ben più elevato, di circa 80.000 – 100.000 euro.

Per ridurre i costi, anche solo di poco, le strade sono molteplici e spaziano dal leasing delle attrezzature all’acquisto sul mercato dell’usato di arredi e macchinari, passando per l’affiliazione ad un franchising.

Esistono infatti anche in Italia già diversi format in franchising che permettono di offrire anche bagel tra i propri prodotti aprendo una bakery, una pasticceria americana o una caffetteria americana.

Siamo inoltre certi che il trend dei bagel shop sia solo al suo inizio in Italia e che presto assisteremo ad una diffusione più capillare di negozi specializzati in bagel o di attività che includano questo prodotto nella loro gamma.

Visiona le migliori offerte in franchising nei settori:

Ristorazione

Fast Food

Bakery

e Caffetterie

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere