Logo AIF

Inventarsi un lavoro ecologico con il riciclo ed i rifiuti

La filosofia green che fa bene all'ambiente ed all'imprenditoria

4 minuti

Visita la categoria Franchising Rifiuti e Riciclo

Guarda: Tutte le idee per inventarsi un lavoro

Nel mercato attuale sono sempre più numerosi i consumatori attenti al rispetto dell’ambiente ed a tematiche come quelle del riciclo e dei rifiuti. Ma non solo, riciclare e smaltire i rifiuti è divenuta una necessità costante e crescente, una necessità inderogabile da cui sono nate nuove ed interessanti idee di business redditizi.

inventarsi un lavoro ecologico

 

Perché entrare in questo settore

Sono sempre di più i rifiuti di vario genere prodotti dai privati, da aziende, da enti ed artigiani ed il numero secondo le previsioni è destinato ad aumentare sempre di più. In questa ottica, il mercato del riciclo e dei rifiuti lascia enorme spazio a chi vuole inventarsi un lavoro ecologico e trasformare in denaro ciò che gli altri buttano via.

Anche in Italia sono già nate idee di business innovative e green nel settore del riciclo, dello smaltimento e riuso dei rifiuti. Questi business si sono rivelati redditizi e possono essere un’ispirazione per chi desidera mettersi in proprio nel settore del riciclo.

Avviare un’attività con i rifiuti è ad oggi uno dei business più redditizi e promettenti. Non solo i potenziali clienti sono infiniti (in quanto sia privati che aziende ed enti producono rifiuti di ogni genere) ma è anche possibile lavorare con diversi materiali come plastica, carta, alluminio, rifiuti elettronici, meccanici e tecnologici, rifiuti organici, scorie pericolose e tanti altri.

 

Qualche idea innovativa e creativa

Se siete desiderosi di mettervi in proprio ed inventarvi un lavoro ecologico con i rifiuti ed il riciclo, vi facciamo conoscere alcuni business davvero originali e di successo che si sono fatti strada nel mercato negli ultimi anni e da cui potete prendere ispirazione per la vostra attività.

Rifiuti in cambio di generi alimentari.

È nato negli ultimi anni un modello di business davvero innovativo e conveniente capace di attrarre ed incuriosire anche i consumatori più scettici. Si tratta di negozi in cui il cliente entra con un certo numero di rifiuti già differenziati (carta, plastica, vetro, alluminio) e ne esce con olio, pasta, piantine aromatiche o altri generi alimentari, anche biologici. L’imprenditore guadagna grazie alla rivendita dei rifiuti ed il consumatore ha in cambio un premio.

Riciclo artistico

È già nato in Italia un format originale e davvero creativo per recuperare e riutilizzare i materiali di scarto. I rifiuti vengono in questo caso trasformati in oggetti e creazioni artistiche da artigiani, artisti e creativi per poi essere rivenduti ad altri utenti. Oltre al negozio, utilizzato anche come vetrina per esporre le opere di artistigreen”, è già stato creato un portale web di e-commerce per far incontrare chi produce e chi desidera acquistare questi oggetti creati con il recupero di materiali di scarto.

Stazioni ecologiche ed eco compattatori.

Per gli imprenditori che non vogliono avviare un punto vendita e vogliono poter gestire un business redditizio che richiede un numero minimo di personale, ci sono le stazioni ecologiche. Si tratta di installazioni poste in zone strategiche della città in cui è l’utente finale a recarvisi per depositare i più disparati materiali e rifiuti come plastica ma non solo. In cambio l’utente riceverà buoni sconto e buoni spesa da utilizzare in punti vendita e supermercati convenzionati, mentre l’imprenditore guadagnerà rivendendo i materiali raccolti. Oltre a raccogliere i rifiuti alcune installazioni li compattano anche, comprimendo i materiali già all’interno della stazione.

Rifiuti elettronici e tecnologici

In Italia il numero di smartphone, ma anche tablet ed altri devices elettronici, è elevatissimo ed i rifiuti elettronici sono destinati ad aumentare incessantemente in tutto il mondo. Avviare un’attività di riciclo e recupero dei materiali elettronici può essere un’idea imprenditoriale di grande successo. Sul nostro territorio sono infatti poche le aziende che trattano questo genere di rifiuti e molto è lo spazio per l’ingresso di nuovi imprenditori. I modelli di business più originali arrivano in questo caso, oltre che dall’Italia, anche dall’Estero. Sono già nate infatti le prime installazioni che funzionano come dei distributori automatici. L’utente inserisce nella macchina i suoi vecchi devices elettronici ed in cambio riceve un corrispettivo in denaro.

Sportello Energia

Investimento a partire da € 0

Vai alla pagina del marchio

DistribuzioneGreen.it

Investimento a partire da € 3.600

Vai alla pagina del marchio

Borsinorifiuti

Investimento a partire da € 6.000

Vai alla pagina del marchio


Guarda tutte le proposte del settore Ecologico

 

 

 

 

Torna alla pagina Idee per mettersi in proprio

 

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Cerca