Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
venerdì 26 agosto 2016

L'evoluzione nella vendita di generi alimentari. 

Come aprire un negozio di surgelati

Visita le sezioni dedicate ai franchising Alimentari e Supermercati.

Leggi anche la guida completa per Aprire un alimentari - Minimarket

I ritmi di vita sempre più frenetici della nostra società hanno portato i consumatori verso un cambiamento delle loro abitudini, sempre maggiori sono infatti i consumi di prodotti surgelati e pronti all'uso. I consumatori spesso preferiscono la praticità di un prodotto già pulito, precotto, surgelato e pronto ad essere infornato o preparato in padella risparmiando molto tempo nella preparazione dei pasti.
Il mercato dei prodotti surgelati in Italia è in continua espansione ed i prodotti surgelati sono tra quelli che risentono meno della crisi economica in atto.
A dimostrazione di ciò vi è la sempre maggiore diffusione di un “nuovo” tipo di supermercato, ovvero quello dedicato esclusivamente alla vendita di surgelati.
Il reparto surgelati è presente in ogni negozio e supermercato ma la crescita della domanda di questo tipo di beni ha portato alla sua scissione in un supermarket o minimarket indipendente.

aprire negozio surgelati

Diversamente da quello che si può pensare, aprire un negozio di surgelati può essere un business redditizio, basta fare attenzione al luogo in cui si decide di aprire ed a diversificare la proposta di prodotti nel proprio negozio.
Sono moltissimi, infatti, i prodotti surgelati che si possono offrire.

Verdure, pesce, crostacei, carne, prodotti da forno, rustici, dolci, brioches, torte, gelati, pizze e panini sono solo alcuni degli alimenti che è possibile trovare surgelati e che dunque non riducono certo la possibilità di diversificare l'offerta di prodotti nel proprio negozio dedicato ai surgelati.
Un altra idea per ampliare la proposta che si fa è quella di non offrire soltanto cibi inscatolati ed imbustati ma di offrire anche molti prodotti sfusi ed al kg.

Anche l'ubicazione è sempre fondamentale per la buona riuscita di un business, soprattutto quando si tratta di un business più specifico. Bisogna studiare attentamente l'area, il tipo di clientela e la domanda.

L'ideale per piccoli, o anche grandi, negozi di surgelati è scegliere una zona ad alta densità demografica, ancora meglio se il locale si trova in una zona di passaggio e vicino a centri abitativi, scuole ed uffici perché permette di avere maggiore visibilità e di diventare un punto di riferimento comodo per le famiglie che abitano nella zona.

Diversificare l'offerta all'interno del punto vendita e scelta del locale ragionata sono dunque i prerequisiti fondamentali.

 

Iter e requisiti per aprire un negozio di surgelati

Vediamo ora l'iter da seguire e la necessaria burocrazia quando si apre un'attività per la vendita di alimentari, non diversa quando si sceglie di aprire un negozio di surgelati.

  • Scelta del locale (almeno 50-100 mq per questo tipo di negozio).
  • Apertura Partita Iva.
  • Frequentazione corso SAB (in alternativa possedimento del diploma di scuola alberghiera, di un titolo equivalente o superiore, oppure esperienza nel settore alimentare di almeno due anni negli ultimi 5).
  • Richiesta nulla osta sanitario all'Asl locale.
  • Iscrizione Inps e Inail.
  • Iscrizione al Registro Esercenti di Commercio alimentare presso la Camera di Commercio.
  • Dichiarazione, presso il Comune, di inizio attività (SCIA).
  • Ristrutturazione dei locali, se non sono già state fatte, per rispettare tutte le norme sulla sicurezza e l'agibilità e installazione del POS.

 

I costi e l'investimento

Passiamo ora a considerare i costi che comporta aprire un negozio di surgelati.

Ipotizziamo di voler aprire un negozio di piccole dimensioni per iniziare, circa 50mq, e di non dover fare restaurazioni particolari ai locali che risultano già a norma.

Tra canone d'affitto, utenze (che a causa del consumo dei congelatori saranno alte), eventuali piccoli restauri e spese burocratiche arriviamo già a circa 35.000 euro.
Contiamo poi il costo delle attrezzature, della cassa, dell'arredamento e dei congelatori necessari a contenere tutti i nostri prodotti.

Anche volendo avere un numero minimo di banchi frigo per aprire un negozio di surgelati ne serviranno circa 4 che non troveremo a meno di 2.000 euro l'uno, questi più le altre attrezzature e arredamento ci faranno arrivare ad aggiuntivi 12.000 euro circa.

Ricapitolando, l'investimento minimo per aprire un negozio di surgelati risulta essere in totale di circa 47.000 euro.

 

Il franchising

Essendo un investimento non da poco, si può anche considerare la possibilità di aprire un negozio di surgelati in franchising le cui offerte variano in base al marchio ed ai servizi ad essi correlati.

Puoi visitare sul nostro portale le sezioni Alimentari e Supermercati per scoprire le offerte franchising.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere