Logo AIF

Franchising Supermercati - Come Aprire un Minimarket in Franchising

Un settore che non conosce crisi.

6 minuti

 
Guarda tutti i migliori Supermercati e Minimarket in Franchising QUI.

Leggi anche la Guida Completa: Come aprire un alimentari.
 

Aprire un supermercato o un minimarket può ad oggi rivelarsi una scelta vincente e di successo, a patto di saper offrire prodotti di qualità, prezzi concorrenziali, andando incontro alle mutevoli richieste di mercato nonché includendo gli oramai indispensabili servizi a valore aggiunto e tecnologici.
 

IL SETTORE E COME AVERE SUCCESSO

Il 2020 con la pandemia globale da Coronavirus Covid-19, il lockdown e la chiusura forzata di moltissime attività fisiche non essenziali, hanno portato ad un significativo incremento del settore dei supermercati e dei minimarket.

A vivere un vero e proprio “boom” dato dalla situazione di emergenza sanitaria sono stati i supermercati, gli ipermercati, ma anche tutti i minimarket ed i negozi alimentari di prossimità e di dimensioni minori. Impennata importantissima hanno poi avuto i canali e-commerce del settore alimentare, tanto che la domanda è arrivata in pochissimo a superare di gran lunga l’offerta. Ordinare la spesa online per gli italiani, con consegna a domicilio o con ritiro in negozio, è diventata una prassi anche per i meno esperti degli acquisti online.

franchising-supermercati-come-aprire-minimarket-franchising.jpg

Se da un lato la pandemia, soprattutto nella sua fase più acuta, possa aver “falsato” i dati del settore dei supermercati e dei minimarket, quel che è certo è che il settore rimane un buon investimento imprenditoriale nonché uno dei mercati sempreverdi in Italia, come nel resto del mondo.

Inoltre, la situazione di emergenza sanitaria globale ha inevitabilmente alterato le abitudini di vita e di acquisto degli italiani, i quali hanno visto mutare le proprie necessità anche dopo il termine del lockdown e dopo la riapertura delle attività commerciali tradizionali fisiche.

Gli italiani hanno riscoperto il piacere di cucinare pietanze sane a casa, piuttosto che di mangiare in ristoranti e bar, al fast food oppure ordinando a domicilio tramite una delle tante app di food delivery. Da qui un trend che rimarrà sicuramente positivo per le vendite alimentari dei supermercati.

Assieme all’acquisto in negozio, tuttavia, la più grande novità introdotta nelle abitudini degli italiani è quella della spesa online. Prima servizio “di nicchia” e poco conosciuto, ad oggi ogni supermercato o minimarket che voglia incontrare la reale domanda di mercato, e le esigenze di un target sempre più eterogeneo composto da famiglie, anziani, giovani lavoratori, deve includere la possibilità di fare la spesa online tramite un sito e-commerce o un’APP efficiente ed intuitiva.

Fondamentali nel periodo più acuto dell’emergenza, e diventati ad oggi una comodità irrinunciabile, non sono solamente la spesa online ma anche tutti quei servizi tecnologici ed a valore aggiunto come ad esempio le APP che permettono di verificare afflusso e tempi di attesa prima di recarsi al supermercato.

I supermercati e minimarket diventano oggi sempre smart e digitali, vicini alle esigenze dei consumatori, offrendo convenienza e qualità prima di tutto, ma anche digitalizzazione ed innovazione costante.
 

I VANTAGGI DEL FRANCHISING

Aprire un supermercato in autonomia, un minimarket o un alimentare di prossimità, può risultare complesso e costoso, soprattutto per i neo imprenditori e per chi non ha mature esperienze e contatti nel settore. Una soluzione da valutare è quella di aprire un supermercato o un minimarket in franchising.

Ad oggi in Italia sono presenti innumerevoli proposte per aprire un supermercato in franchising, oppure un minimarket o un alimentare specializzato, offerti sia dalle grande insegne già conosciute e capillari su tutto il territorio italiano (es. Coop), sia da attività meno note ma con format spesso all’avanguardia o specializzati (es. negozi alimentari per intolleranze, negozi BIO, negozi di alimentari tipici, ecc).

Selezionati per te

Offerte nel settore
Supermercati e Minimarket

Logo TerraViva
TerraViva

13.000 €

Franchising Prodotti Tipici e Ristorazione

Logo MelaVerdeBio
MelaVerdeBio

14.900 €

Franchising Biologico, Vegan e Senza Glutine

Logo Sfoody Market
Sfoody Market

19.900 €

Franchising Negozio Sfusi ed alla Spina

Logo GiorgioMare
GiorgioMare

45.000 €

Franchising Prodotti Ittici Surgelati

Tra i maggiori vantaggi offerti dall’azienda madre quando si decide di aprire un supermercato in franchising troviamo:

  • trasferimento del know-how maturo, delle esperienze solide, delle modalità gestionali / organizzative collaudate e semplificate
  • formazione completa e corsi di aggiornamento a 360°, sia teorici che pratici, per ogni aspetto legato all’avvio ed alla gestione dell’attività
  • riduzione del rischio imprenditoriale, grazie alla guida, all’assistenza ed al supporto costanti della casa madre
  • riduzione dei costi di avvio e di gestione, grazie al potere commerciale maturato dal network nonché agli accordi esclusivi con i fornitori, alle convenzioni ed alle agevolazioni riservate dalla casa madre agli affiliati
  • esclusiva di zona
  • visibilità nazionale, ed internazionale, grazie alla notorietà dell’insegna ed alle campagne di comunicazione / marketing centralizzate sia online che offline
  • prezzi alla clientela sempre convenienti grazie alla promozioni riservate nonché costanti attività di fidelizzazione
  • rinnovamento repentino del format e della proposta seguendo i mutamenti di mercato ed i trend del settore
  • format chiavi in mano, comprensivo di tutto ciò che serve per avviare e gestire con successo un supermercato o un minimarket (analisi iniziali del territorio e dei costi, studio di fattibilità, business plan, scelta della location, progettazione ed allestimento, fornitura di arredi ed attrezzature, fornitura di software ed hardware di gestione, fornitura dei prodotti di vendita e della lista fornitori, studio dell’assortimento per andare incontro alle richieste locali, monitoraggio delle vendite, assistenza costante anche da remoto, ecc).
     

COSA SERVE, ITER E COSTI

Per aprire un supermercato in franchising non vi sono in genere requisiti personali stringenti, né qualifiche, attestati o licenze necessarie. Ad ogni modo, i requisiti possono variare in base all’azienda scelta, venendo comunque sempre esplicitati in fase iniziale.

In base al marchio scelto, alla tipologia di format (supermercato o ipermercato, negozio di prossimità o minimarket, negozio specializzato), nonché ai prodotti e servizi offerti, possono essere necessarie metrature molto differenti. Mediamente il locale necessario sarà di a partire da circa 50/70 mq, sito in location con visibilità e bacino di utenza secondo gli standard minimi della casa madre.

L’iter burocratico verrà espletato con il supporto della casa madre e sarà corrispondente a quello generale per tutte le attività di vendita alimentare: apertura partita iva, iscrizione al registro delle imprese, dichiarazione di inizio attività, apertura posizioni inps ed inail, ottenimento attestati sab ed haccp, ecc.

I costi di avvio varieranno anch’essi in base alla tipologia di format, all’ampiezza dell’assortimento, alla localizzazione ed all’ampiezza del locale, nonché ovviamente in base alla notorietà dell’azienda scelta e dei servizi inclusi nel contratto di affiliazione commerciale.

Per aprire un minimarket o un negozio alimentare specializzato in franchising viene richiesto un investimento minimo, chiavi in mano, a partire da circa 5.000 / 10.000 euro.

Per aprire un supermercato in franchising viene richiesto un investimento iniziale a partire da circa 15.000 / 20.000 euro.

Per un ipermercato in franchising il budget minimo di partenza sarà di circa 50.000/60.000 euro.

 

Confronta tutte le proposte in Franchising per Aprire il tuo Supermercato QUI.

  

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Cerca