Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
mercoledì 12 dicembre 2018

Ecco quanto costa aprire il pub dei tuoi sogni 

Quanto Costa Aprire un Pub

Leggi Come aprire un Pub – Guida completa

 

Per tutti quelli che hanno sempre desiderato gestire un british pub, oppure un pub - birreria dove vendere birre locali, o ancora un semplice pub, nel quale offrire un po’ di relax ai propri clienti, ma non sai di quanto capitale avrai bisogno in fase di avviamento dell’attività, allora sei nel posto giusto.

Leggendo questo articolo scoprirai quanto costa aprire un pub da zero ed in più provvederemo a darti qualche consiglio utile su come cercare di risparmiare sull’investimento iniziale ed avviare il tuo pub di successo e redditizio.

aprire pub costi

 

Quanto costa aprire un pub

Quando si vuole aprire un pub bisogna tenere a mente i seguenti costi:

  • Corso S.A.B. (Somministrazione Alimenti e Bevande) ed HACCP

Il corso S.A.B., che va a sostituire il R.E.C., dovrà essere sostenuto dal titolare del pub che non ha una esperienza lavorativa di almeno due anni (degli ultimi cinque lavorativi) nel settore della ristorazione od un titolo di studio che garantisca un'adeguata specializzazione (istituto alberghiero o similare). Il costo di questo corso varia da regione a regione. In media per 130 ore ha una costo che oscilla tra i 500 e gli 800 €. Mentre per la certificazione HACCP, che verifica il livello di igiene all’interno del locale, il costo non supera i 50 €. La certificazione HACCP sostituisce il vecchio libretto sanitario ed istruisce chiunque venga a contatto con alimenti e bevande, da somministrare alla clientela, le regole di igiene e sicurezza alimentare. Il corso è obbligatorio per tutti coloro che entrano in contatto con gli alimenti, quindi anche per i camerieri o baristi anche se non preparano direttamente i pasti e le bevande.

  • Attrezzature & Impianti

In ogni pub che si rispetti non può mancare una spillatrice multipla di birra capace di dissetare le gole dei vostri clienti. Oltre a questo, vi servirà un ampio bancone. Il tutto può costare dai 30 ai 40 mila euro, a seconda della qualità dei materiali per il bancone e della qualità della spillatrice. Inoltre serviranno bicchieri da birra, menù, piatti, sedie e tavoli, il tutto per almeno 15.000 €.

Ma non solo bar, bisognerà infatti pensare a ciò che sta dietro. Fuochi, friggitrici, piastre ed armadi frigoriferi, per non meno di 20-25 mila euro. Ed infine le utenze e gli allacci mancanti, i quali porteranno via almeno 1.000 / 1.500 €.

  • Personale

Per gestire al meglio il pub, anche se piccolo, almeno due o tre persone oltre al proprietario, risultano indispensabili. Se si pensa quindi ad assumere un cameriere, un barman ed un cuoco a supporto del titolare, bisognerà aggiungere almeno 10.000 € per le retribuzioni mensili.

  • Locale

La metratura del locale varierà al variare del tipo di business che si intende intraprendere, se un piccolo ed intimo pub od uno più grande, che possa accogliere molta clientela ogni sera. Il canone di affitto dipenderà poi dalla location, oltre che dalla metratura del locale. In media il costo da sostenere andrà dagli 800 ai 2.000 € mensili.

  • Marketing e Comunicazione

Da non sottovalutare, prima di aprire il vostro pub di successo, saranno poi le campagne di comunicazione e marketing. Queste dovranno essere studiate per essere sempre in linea con il vostro target di riferimento ed essere divulgate sui giusti canali. Una buona idea è concentrare la maggior parte della promozione, oltre che offline, online e sul web. Grazie ai social, ai siti di recensioni, alle convenzioni con le attività di food & drink delivery nonché alle promozioni ed agli eventi periodici, sponsorizzare ed inaugurare il vostro pub sarà semplice e meno costoso di quanto si pensi. Per avere successo è comunque importante destinare circa il 10% dell'investimento totale alla promozione ed al marketing, e se avanzasse qualcosa magari anche alla creazione di un sito web personale, accattivante ed intuitivo.

Totale investimento, partendo da zero, almeno 100.000 €

Leggi anche: Come aprire un Bar - Guida completa

 

Franchising Pub

Scegliendo di affiliarsi ad un marchio in franchising oltre ad avere un Know How consolidato sul mercato, il supporto e la formazione necessarie per avere successo, verranno garantite anche le attrezzature e l’arredamento necessario, così da avere un pub “chiavi in mano” con investimenti anche di soli 50.000 – 80.000 €.

Altri importanti vantaggi dell'aprire un pub in franchising piuttosto che in autonomia sono poi l'utilizzo di un marchio e di un'immagine forti e riconosciuti, la riduzione del rischio imprenditoriale, le agevolazioni riservate agli affiliati che solo una rete estesa può garantire (pagamenti dilazionati, prezzi di fornitura tra i più bassi del mercato, arredamento ed attrezzature in comodato d'uso gratuito, ecc) nonché campagne di comunicazione e marketing a livello locale e nazionale studiate nei minimi dettagli.

Visita la categoria Franchising Pub ed inizia fin da subito a lavorare con un marchio consolidato sul mercato.

Henry Hylton
Staff Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere